newsmagazine
IT  |  EN
 
image
Territorio
 
12.04.2011
n°5 - Aprile 2011
 
C’è un filo rosso che lega i 50 anni del Salone del Mobile e la Qualità Molteni. Un filo di quelli che si vedono solo dopo.
Impossibile prevederli. Sono tanti punti di una traiettoria. Si chiamano storia, passione, impresa, saper fare. 50 anni fa, il 24 settembre del 1961, si inaugura la prima edizione del Salone. A volerlo sono 13 tra le migliori aziende del mobile italiano. 13 imprenditori - e Angelo Molteni è tra questi - si incontrano perché hanno in comune una visione strategica, fare sistema. 50 anni dopo, Molteni&C inaugura a Giussano lo Spazio QM, il luogo di rappresentazione della Qualità. Uno spazio in divenire, per raccontare chi siamo ma soprattutto dove vogliamo andare. Perché la nostra qualità è fatta di prodotti ma soprattutto di processi. E noi li vogliamo mettere in scena lì, a Giussano, nel territorio dove siamo cresciuti. Locale e globale, territorio e mondo, prodotto e racconto. Perché nel 1961 si dovevano portare gli stranieri in fiera, a Milano.
Oggi, che il sistema si è affermato e noi siamo in tutto il mondo, con i negozi e le persone che ci rappresentano, abbiamo voglia di Brianza, di portare qui, nelcuore della produzione, il mondo. Solo così il cinese e l’indiano possono capire la qualità del mobile italiano. Solo guardando le persone che lavorano ogni giorno per la qualità.
Da qui si riparte, anche oggi, 50 anni dopo.


M&C 05
Aprile 2011
.pdf 7MB