Wechat

Sedie

Tra le molte proposte nella categoria, Molteni&C riedita tre sedie di Gio Ponti. La D.235.1 e la D.235.2, progettate nel 1935 per arredare il palazzo Montecatini di Largo Donegani a Milano; la prima è totalmente in alluminio lucidato, mentre la sua gemella è caratterizzata dal rivestimento in cuoio di sedile e schienale. È del 1970, la D.270.1: grazie all’ingombro e al peso ridotti al minimo, al prezzo accessibile e al design che le permette di adattarsi a molteplici attività, dalla lettura alla conversazione, diverrà sinonimo stesso della versatilità applicata al design. Aldo Rossi, primo vincitore italiano del Premio Pritzker, presente nella gamma Molteni&C con la sua Teatro, una sedia dal gusto classico progettata con Luca Meda per il Teatro Carlo Felice di Genova. La struttura è in legno laccato lucido, mentre per il rivestimento dell’imbottitura è possibile scegliere una pelle o il tessuto. Rodolfo Dordoni propone invece Chelsea: una serie articolata, con telai essenziali e tre diversi tipi di schienale che creano un look contemporaneo e raffinato adatto alle sale da pranzo. Il massello che le compone caratterizza anche la struttura di Who, una sedia il cui confort è garantito dai braccioli in rovere, olmo o noce. Hannes Wettstein progetta Alfa, un inno alla semplicità, è costituita dall’unione di due soli pezzi: lo schienale (che prosegue con le gambe posteriori) e la seduta (che invece si prolunga in quelle anteriori), una vocazione minimal ed elegante che le è valsa nel 2001 il titolo “Best Seating” all’ICFF Editors Award. Arik Levy progetta Outline: questa sedia di design unisce il valore ergonomico alla versatilità delle sue molte sfaccettature, dal momento che è possibile configurarla in tessuto, in tessuto-pelle e con gambe in cromo o legno. Le creazioni di Patricia Urquiola sono caratterizzate dall’anticonvenzionalità: Glove (premiata con il Chicago Athenaeum Good Design Award 2007) e Glove-Up. In entrambe le versioni, disponibili sia in pelle che in tessuto, la tecnologia si unisce all’estetica più pura per creare un oggetto fluido, vivo e curvilineo. Una definizione adatta anche a MHC.3 Miss, rivisitazione in chiave contemporanea della sedia omonima disegnata da Afra e Tobia Scarpa nel 1986, contraddistinta da linee morbide, continue e chiamate a creare la funzionalità attraverso un linguaggio avvolgente e magico.

Per restare aggiornato sui prodotti, le novità e gli eventi del Gruppo Molteni

    Select your country

    1/4

    Prenota un appuntamento nello store più vicino a te

    Ti invitiamo a compilare il form, il nostro team ti ricontatterà al più presto.

    Please search and select a store near you
    No location found, please insert a valid location an try again

    2/4

    1/3

    Find the right time

    3/4

    2/3

    about your space

    4/4

    3/3

    about yourself

    • Privacy
    • Ai sensi della normativa privacy, i dati personali saranno trattati da Molteni&C S.p.A nel rispetto della nostra Politica di protezione dei dati personali. In qualsiasi momento, l'utente può esercitare i propri diritti o revocare i consensi eventualmente prestati, anche inviando una mail a privacy@molteni.it
    • Ho preso visione dell’informativa per il trattamento dati personali di Molteni&C. - S.p.A.
      • al trattamento dei miei dati personali per la ricezione di comunicazioni marketing (con mezzi automatizzati e tradizionali) da parte di Molteni&C S.p.A., così come descritto nel punto B) dell'Informativa Privacy
      • al trattamento dei miei dati personali per finalità di profilazione ed analisi di abitudini e scelte di consumo, così come descritto nel punto C) dell'Informativa Privacy
      • alla cessione dei miei dati personali alle società del Gruppo Molteni come indicato al punto D) dell’Informativa Privacy

    Clicca qui per cambiare immagine
    Il testo che hai inserito non corrisponde all'immagine. Per favore prova di nuovo.

    Grazie per la richiesta di appuntamento

    You will receive a confirmation email in your inbox with all the details you need. In the meantime, you can keep browsing through Molteni’s collections and products.
    Sorry, something went wrong. Please, try again later.